Recensione Chromecast con Google TV

Google ha finalmente lanciato sul mercato la propria Chromecast con Google TV, una novità molto attesa che permette di convertire una qualsiasi tv, anche senza un sistema operativo Android, in una vera e propria Smart tv. E’ questo l’elemento che ha rivoluzionato l’utilizzo di Chromecast.

Il dispositivo prodotto da Google nella precedente versione fungeva da chiavetta USB che inserita in una porta HDMI attraverso un collegamento WI-FI permetteva di guardare contenuti streaming prelevati dalla rete; il televisore dunque diventava una sorta di doppio schermo che duplicava quanto trasmesso dal dispositivo esterno (smartphone o pc portatile che fosse), potendo utilizzare tra l’altro solo la connessione wi fi dello stesso smartphone.

Recensione Chromecast con Google TV
Chromecast con Google TV

Con Chromecast con Google TV il televisore invece incorpora da sé qualsiasi app supportata da un sistema Android Tv, senza la necessità del supporto di un altro dispositivo esterno (sia in termini di connessione wi fi da cui attingere che come schermo principale da cui il televisore estrae il contenuto); una volta alimentato il Chromecast bisognerà procedere con la configurazione (semplicissima e intuitiva che consigliamo di effettuare tramite smartphone) e associando il dispositivo ad un proprio account Google avrai accesso ad un’interfaccia ottimizzato per l’uso Tv con tutte le tue app preferite (Netflix, Prime Video, Disney Plus, Dazn, Infinity e molte altre) da poter scaricare e a portata di telecomando. Bada bene: essere in possesso di un account Google personalizzato e valido è assolutamente necessario o non sarà possibile procedere con la configurazione.

Scheda Tecnica

  • Dimensioni: 162 x 61 x 12.5 mm
  • Peso: 55 grammi
  • Sistema operativo: Google TV (Android 10)
  • Spazio archiviazione: 8 Gb
  • CPU: ARM Cortex-A55 1.9GHz
  • GPU: ARM Mali-31
  • RAM: 2 Gb
  • Risoluzione: 4K Ultra HD (3840 x 2160 px)
  • HDR: HDR, HDR10+, Dolby Vision
  • Audio: Dolby Atmos, Dolby Digital Plus, Dolby Digital
  • Assistente vocale: Google Assistant
  • Connettività: Wi-Fi 5, HDMI-CEC, Bluetooth 5.0
  • Anno di produzione: 2020
  • In dotazione: Manuale, telecomando vocale Google, batterie AAA, cavo USB-C, alimentatore

Il telecomando

Telecomando Chromecast con Google TV
Il telecomando

E’ proprio dal telecomando che vogliamo partire nella descrizione di alcune delle funzionalità principali di questo nuovo dispositivo; acquistando il prodotto oltre alla “chiavetta” Chromecast (che potrai connettere alla linea Wi Fi domestica) riceverai in dotazione un piccolo telecomando di colore bianco, con una forma curvata ed elegante studiata ergonomicamente per aderire alla forma della mano, già provvisto di batterie (2 mini stilo AAA).

La presenza del telecomando per quanto detto nella nostra introduzione è la novità più importante della Google tv. Gli utilizzatori delle precedenti versioni soprattutto noteranno immediatamente come questo elemento stravolga completamente l’esperienza tramite dispositivi Chromecast: la comodità dell’utilizzo di un vero telecomando, e non di un dispositivo esterno adibito in via eccezionale a tale scopo, è indubbia. Il telecomando nella parte frontale presenta un d-pad circolare che permette di muoversi nella schermata principale ed 8 pulsanti. Tra questi

  • 5 sono controlli puramente tecnici (il tasto indietro, il tasto home page, il tasto azzeramento volume in modalità mute etc…)
  • 2 permettono di accedere con un solo tasto alle applicazioni di Netflix e Youtube.
  • un altro tasto permette di interagire tramite controllo vocale con l’Assistente Google.

Google Assistant finalmente anche con Chromecast

Il controllo vocale è uno dei nuovi accessori di Google tv più interessanti: permetterà infatti di velocizzare enormemente la ricerca di contenuti specialmente quando ci si trova ad una certa distanza dal televisore, grazie a comandi che permettono di aprire una specifica app già installata sul dispositivo, di cercare un film specifico o la filmografia di un determinato regista o attore. Il telecomando presenta anche due tasti sul lato destro per controllare il volume. I tasti sono tutto sommato pochi ma sono quelli necessari ad un utilizzo più che efficace e comodo.

Interfaccia e Design

Interfaccia e Design

Il dispositivo Chromecast vero e proprio ha una forma ovale che ricorda quella di un sasso molto sottile. Purtroppo necessita di molta energia rispetto alla media degli altri Dongle HDMI; è possibile alimentare la Google TV tramite l’ingresso USB del proprio televisore a patto che eroghi una potenza di almeno 7 watt, cosa che potrebbe causare spesso dei problemi durante l’utilizzo. Il consiglio è di andare sul sicuro utilizzando l’alimentatore in dotazione nella confezione di acquisto, dotato tra l’altro di un cavo molto lungo.

L’interfaccia home che si offre all’utenza è semplice e immediata. Presenta le seguenti sezioni: Cerca, film, programmi, app e Raccolta a cui si aggiunge una sezione Per te che seleziona i film più vicini al nostro gusto in base a precedenti visioni o al giudizio espresso su di esse (tramite voto up o down).

Il sistema operativo utilizzato è Android Tv12, utile specialmente in termini di privacy indicando con icone in alto a destra quando i microfoni sono attivi e ci informa anche quando un’app non rispetta le regole e vi accede senza consenso.Processore e prestazioni audio e video.

E’ dotato di un processore Quad-Core fino a 1,9 GHz molto potente, che nel nostro utilizzo sembra idoneo a garantire una prestazione senza rallentamenti e un’interazione veloce. Può trasmettere in 4K fino a 60HZ con supporto dei contenuti HDR e funziona ottimamente coi contenuti di Netflix e Prime Video.

Non è necessaria una Tv 4K per sfruttarlo ma anche un monitor TV FULL HD, anche se ovviamente una tv 4K è consigliata per godere di tutte le qualità video al massimo delle capacità. Per quanto concerne l’audio è presente il supporto a Dolby Atmos, quindi è possibile collegarvi un impianto home theatre o una soundbar. Il sound è pulito e preciso. Il controllo del volume e dell’ingresso potrebbe non funzionare però con tutte le TV. Per i gamers è possibile accedere alla piattaforma Google Stadia.

Prezzo

Il prezzo di mercato si aggira nella fascia 60-70 euro. Un prezzo assolutamente competitivo considerando la concorrenza e le funzionalità del prodotto, ideale per chi, anche se non esperto, intenda trasformare in tutta semplicità e con passaggi intuitivi (sia in termini di configurazione che di effettivo utilizzo) una semplice tv o schermo in una vera e propria Smart tv.

La nostra valutazione: 4.9 / 5 ⭐⭐⭐⭐⭐

Offerta - Sconto del 14%
Google Chromecast TV - Intrattenimento in Streaming sulla TV con la Ricerca...
  • Tutto l'intrattenimento che vuoi. Accedi a più di 400.000 film ed episodi di serie TV, oltre a...
  • Dai il via allo streaming. Divertiti con lo streaming veloce e goditi le immagini cristalline con...
  • Usa i comandi vocali. Premi il pulsante dell'Assistente Google che trovi sul telecomando e chiedi di...
  • Controllo usando solo la voce. Non riesci a trovare il telecomando? Usa altri speaker e display...